Storia del caffè

Ci sono diverse versioni sull'origine del caffè. Alcune teorie lo associano agli abitanti dell'Etiopia che ne mangiavano i chicchi per beneficiare degli effetti stimolanti. Alcuni scritti invece sostengono che esisteva una bevanda chiamata Vino d'Arabia ricavata da un succo fermentato dalle drupe dei piccoli alberi.

Origini del caffè


Usato inizialmente durante le cerimonie religiose o per fini terapeutici, il caffè divenne simbolo di bevanda da gustare in compagnia solo nel XVI secolo diffondendosi in Siria, Constantinopoli e Egitto. I primi locali pubblici per il suo consumo furono aperti nella seconda metà del secolo.

In Italia il caffè arrivò a Venezia nel 1615 ma il suo uso fu contrastato dal clero per le origini mussulmane chiedendo la proibizione a papa Clemente VIII.

Nell'Ottocento il caffè divenne un piccolo piacere quotidiano entrando a far parte anche tra le ricette di dolci.

Prodotto aggiunto alla Lista desideri
Prodotto aggiunto per il confronto